Il depuratore osmosi inversa domestico è un apparecchio che migliora l’acqua di rete eliminando l’eccesso di sostante non adatte al consumo umano. Acqua Potabile infatti significa che i parametri limiti stabiliti per legge non vengono superati.

D.Lgs. n° 31 del 02/02/2001 – Legge Acqua Potabile. Approfondimento dei parametri dell’acqua potabile in Italia

Significato Depuratore Osmosi Inversa

Per Depuratore ad Osmosi Inversa si intende quell’apparecchio, tipicamente domestico, che si occupa di migliorare la qualità dell’acqua e al suo interno potremo trovare filtri a sedimenti, filtri a carboni, lampade UV e anche filtri ad osmosi inversa (detti anche “membrane osmostiche”).

Sono dispositivi nati per migliorare l’acqua di rete e renderla ancora più idonea al consumo umano, potendo altresì adattare il grado salino e la corrispondente capacità filtrante.

Osmosi inversa è il nome del processo di filtraggio, questo è l’unico processo grazie al quale è possibile eliminare dall’acqua tutte le sostanze estranee e quindi vengono eliminati anche i cosiddetti “sali minerali buoni ” alla salute.

Un impianto ad Osmosi Inversa è invece ben diverso, quest’ultimo integra al suo interno un processo di filtraggio ad Osmosi Inversa ad indicare indicare le potenzialità in termini di qualità d’acqua raggiungibile ma è possibile regolare il corretto grado salino.

I recenti impianti ad Osmosi Inversa, senza boccione ad accumulo, permettono di ottenere un’acqua ideale per il consumo umano.

Vantaggi e svantaggi Osmosi Inversa

Uno dei vantaggi più considerevoli è quello per il quale è possibile ottenere un’acqua di altrissima qualità.

Il processo sfrutta una membrana osmotica composta da sottili fogli di pellicola semipermeabile pressati fra di loro che fanno da barriera contro le sostanze nocive che ne vengono così ostacolate.

Il risultato è un’acqua pura, oligominerale priva di calcio e fosfati, metalli pesanti, pesticidi, inquinanti chimici come Nitrati, Nitriti ecc. e di altre sostanze nocive rilasciate dalle tubature o disciolte nell’acqua lungo il percorso che essa compie dalla fonte al rubinetto di casa.

Essendo un processo più complicato rispetto ad altri e quindi anche i costi di manutenzione sono più elevati.

La quantità d’acqua prodotta è relativamente bassa, conseguenza del fatto che parte dell’acqua trattata viene scartata durante il processo di fitraggio.

Questo valore non è fisso ma può essere variato agendo su alcuni paramentri di funzionamento dell’impianto.

Ovviamente questo fattore è il risultato di considerazioni sulla qualità dell’acqua che si vuole ottenere dal rubinetto, sulla durata e il costo delle membrane osmotiche, sul costo dell’acqua scartata.

 

 

Il depuratore ad osmosi inversa fa l’acqua distillata o troppo filtrata?

Depuratore Osmosi Inversa e Filtro Osmosi Inversa indicano concetti differenti.

I Filtri Osmosi Inversa, ossia le membrane osmotiche, possono però anche essere impiegate in ambito industriale per ottenere acqua distillata quando sono inserite in apparecchi completamente differenti rispetto a ai depuratori ad osmosi inversa domestici.

E per questo che i depuratori osmosi inversa domestici nati per il consumo umano non producono acqua distillata.

 

Prezzi Depuratore Osmosi Inversa

Le caratteristiche da valutare per scegliere un Impianto a Osmosi Inversa sono:

  • La produzione di acqua solitamente espressa in litri/ora;
  • La qualità dei filtri a carboni attivi;
  • La qualità di raccorderia e gruppo pompa motore;
  • L’elettronica, con cui è possibile avere sonde antiallagamento, allarme filtri, test qualità acqua integrato ecc.

Sono tutti dettagli che portano a una notevole differenza sul prezzo.

Inoltre i prezzi del depuratore ad Osmosi Inversa variano a seconda della marca, del modello e ad una serie di ulteriori fattori che si possono visionare in questo approfondimento tecnico.

Attualmente sul mercato italiano il prezzo medio di un depuratore d’acqua domestico ad osmosi va dai 1000 ai 2500 euro.

Ciò non toglie che sia possibile trovare online anche soluzioni di importazione preassemblati a prezzi decisamente inferiori ma senza le adeguate Certificazioni UE, trattandosi di alimentazione e salute prodotti sotto i 1000 euro sono molto sconsigliati.

acqua depurata

Posso evitare di forare il lavello della cucina per installare il depuratore?

Oggi è possibile utilizzare il depuratore d’acqua anche senza dover forare il lavello per installare un secondo rubinetto o senza dover sostituire il rubinetto della tua cucina. Clicca qui per richiedere maggiori informazioni

Acquisti acqua in bottiglia?

Quante bottiglie di plastica/vetro al giorno utilizzate per bere mediamente?

Volendo acquistare un depuratore d'acqua:

Inserisci i dati sottostanti per ricevere l'esito del questionario

Il tuo nome*
Il tuo indirizzo e-mail*
La tua città*
Il tuo numero di telefono*